NAPOLI A 360° A 4 ZAMPE

Esplorando l’Eleganza di Oplontis: Un Viaggio nel Tempo nell’Antica Roma

Benvenuti a Oplontis, un gioiello archeologico nascosto nei dintorni di Napoli, che offre un’opportunità straordinaria per immergersi nella ricchezza e nella bellezza dell’antica Roma. Nel cuore della Campania, questo sito archeologico ha resistito al tempo, offrendo ai visitatori uno sguardo affascinante sulla vita quotidiana degli abitanti romani di un’epoca lontana. Sito Pet friendly.

Storia e Atmosfera Unica: Oplontis è rinomato per la sua Villa di Poppea, una residenza aristocratica sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Questa villa, attribuita alla moglie di Nerone, Poppea Sabina, è un tesoro archeologico con affreschi straordinariamente ben conservati e un’atmosfera che trasuda eleganza e lusso.

La Vita degli Antichi Abitanti: Immaginatevi passeggiare per gli eleganti giardini di Oplontis, abbelliti da fontane e statue, come facevano gli antichi romani. Le stanze decorate con affreschi testimoniano uno stile di vita sofisticato, e le strutture di servizio offrono uno sguardo pratico sulla gestione di una residenza così sontuosa.

Studi e Scavi: Gli archeologi hanno dedicato anni di ricerca per svelare i segreti di Oplontis. Studi approfonditi hanno rivelato dettagli sulla struttura sociale, gli usi delle diverse stanze, e la ricchezza artistica e culturale di questo sito unico.

La Periferia Pompeiana: Tra i siti archeologici vesuviani, sepolti in seguito all’eruzione del 79 d.C., Oplontis offre testimonianze monumentali uniche della periferia pompeiana. Questo complesso di edifici, equiparabile a un sobborgo cittadino, è stato scoperto a partire dal periodo borbonico nella moderna città di Torre Annunziata. Amministrativamente, Oplontis era soggetto alla giurisdizione di Pompei.

Edifici Monumentali: La peculiarità di Oplontis risiede nella presenza di due edifici monumentali distinti. La Villa A, conosciuta come la Villa di Poppea, è un grandioso complesso residenziale lussuoso. Dall’altro lato, la Villa B (di L. Crassius Tertius), attualmente non aperta al pubblico, serviva come centro commerciale focalizzato sulla lavorazione di prodotti agricoli, in particolare vino e olio.

Come Prenotare la Tua Esperienza a Oplontis: Per assicurarti di godere appieno di questa esperienza, puoi prenotare i biglietti online direttamente dal sito ufficiale di Oplontis: Oplontis – Pompeii Sites. Prenotare online non solo semplifica il processo, ma garantisce anche l’accesso al sito in modo agevole.

oplontis
oplontis sito archeologico

Per raggiungere Oplontis da Napoli, puoi utilizzare diverse opzioni di trasporto. Ecco alcune delle opzioni più comuni:

  1.  In Auto:  18 min. – circa 22 km di distanza da stazione centrale di Napoli (piazza garibaldi)
    • Prendi l’autostrada A3 in direzione sud verso Salerno.
    • Prendi l’uscita Torre Annunziata Sud e segui le indicazioni per Oplontis.
    • Oplontis è situato nella moderna città di Torre Annunziata.
  2. In Treno: 26min. linea 1 – 3-5€
    • Puoi prendere il treno dalla stazione di Napoli Centrale o dalla stazione Napoli Garibaldi.
    • Scegli treni diretti a Torre Annunziata o Pompei.
    • Dalla stazione, puoi prendere un taxi o utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere Oplontis.
  3. In Autobus:
    • Dalla stazione centrale di Napoli, puoi prendere un autobus diretto a Torre Annunziata o Pompei.
    • Dall’autostazione di Torre Annunziata o Pompei, puoi poi prendere un taxi o un mezzo pubblico per raggiungere Oplontis.
  4. In Taxi o Auto Noleggiata:
    • Puoi prendere un taxi direttamente da Napoli a Oplontis (85-100 €).
    • Se preferisci l’auto a noleggio, molte agenzie offrono questo servizio a Napoli. Puoi quindi guidare autonomamente fino a Oplontis (servizio affiliazione con un click).

 

Consigliabile con auto propria o noleggiata per maggiore praticità.

E’ possibile visitare gli scavi di Oplontis con il cane, ma è importante rispettare alcune regole. È necessario tenere il cane al guinzaglio in tutto il sito archeologico e assicurarsi di pulire eventuali bisogni del cane. Inoltre, è consigliabile verificare le regole specifiche del sito prima della visita, in quanto potrebbero esserci restrizioni o linee guida aggiuntive da seguire. In caso di dubbi, è sempre meglio contattare direttamente il sito archeologico per ottenere informazioni dettagliate sulle politiche riguardanti gli animali domestici.

Conclusione: Oplontis è un tesoro che aspetta di essere scoperto. Lasciatevi affascinare dalla bellezza intramontabile di questa villa romana e immergetevi nell’atmosfera di un’epoca d’oro. Non perdete l’opportunità di esplorare Oplontis e di fare un viaggio indimenticabile nell’antica Roma!

Facebook
oplontis napoli pet friendly incoming turismo
it_IT
Powered by TranslatePress